Salta al contenuto

Il Ruanda riapre ufficialmente per il turismo – Tutti i paesi benvenuti

Il Ruanda ha riaperto ufficialmente al turismo a partire dal 17 giugno 2020 e consente ai turisti di tutti i paesi di visitarlo.

Il Ruanda, uno splendido paese situato nell'Africa centro-orientale, ha visto negli ultimi anni un aumento del turismo internazionale, fino a circa il 15% del PIL totale del paese. Il governo locale ha espresso quanto sia importante il turismo per la nazione e la loro necessità di riprendere i viaggi internazionali, il tutto mantenendo i cittadini al sicuro.

il Ruanda apre le frontiere

Ruanda Riapertura Linee Guida Turistiche

Anche se il Ruanda è aperto a tutte le nazioni, ci sono alcuni importanti requisiti e cose da sapere prima di prenotare il tuo viaggio.

Tutti i paesi possono visitare il Ruanda?

. Il Ruanda è uno dei paesi più rilassati al mondo in termini di riapertura, consentendo turisti di tutte le nazioni. Inoltre chiariscono che non ci sono restrizioni basate sulla nazionalità O sul paese di partenza.

visitare i turisti del ruanda

Credito fotografico: VisitRwanda.com

Il Ruanda ha test obbligatori?

. Il test è richiesto prima dell'arrivo e di nuovo all'arrivo. Per poter entrare in Ruanda come turista, devi fare un test PCR nel tuo paese entro 120 ore dalla partenza e avere come prova l'esito negativo. Il test negativo deve essere caricato sul modulo di localizzazione passeggeri online prima della partenza e una copia dei risultati deve essere portata con sé da mostrare alla dogana all'ingresso in Ruanda.

All'arrivo in aeroporto, i viaggiatori verranno nuovamente testati con i risultati disponibili in circa 12-24 ore. Il test è di $ 50 USD e gli arrivi aspetteranno in un hotel designato per i risultati.

Il Ruanda menziona che se è impossibile sottoporsi al test nel tuo paese di origine prima del volo, hanno un'opzione per essere testato all'arrivo. Ci sarebbe un test in aeroporto, più altre 48 ore dopo l'arrivo, entrambi a spese del viaggiatore.

Devo mettermi in quarantena quando arrivo in Ruanda?

no . Qualsiasi viaggiatore che ha in mano il test PCR negativo e non mostra sintomi, non dovrà essere messo in quarantena all'arrivo in Ruanda.

Tuttavia, a tutti i viaggiatori sarà richiesta una sorta di "quarantena" per 12-24 ore in un hotel designato mentre attendono i risultati del test PCR che hanno effettuato all'arrivo in aeroporto.

visitare il Ruanda requisiti di ingresso

Credito fotografico: VisitRwanda.com

Test prima di visitare le attrazioni turistiche

Un regolamento unico per i turisti in Ruanda è questo: tutti i turisti devono essere testati prima di visitare qualsiasi attrazione turistica o intraprendere qualsiasi tour/trekking. (Sì, anche se hai portato il tuo test PCR negativo.) Se farai un tour fuori dal tuo hotel, visiterai qualsiasi attrazione o parteciperai a qualsiasi tour, verrai testato di nuovo all'arrivo in aeroporto e aspetterai i risultati nel tuo albergo per circa 8 ore. Il costo di questa seconda prova sarà compreso nel prezzo del tour.

Riassumere:
  • Tutti i paesi possono visitare
  • Tutti i paesi devono compilare unmodulo di pre-arrivo
  • Tutti i paesi devono portare un test PCR negativo entro 72 ore dall'imbarco
  • Un altro test sarà fatto all'arrivo
  • Niente quarantena per gli arrivi
  • È possibile ripetere il test prima di intraprendere tour o trekking nel paese
visita il ruanda riapre al turismo

Credito fotografico: VisitRwanda.com

Cosa c'è di aperto in Ruanda?

Hotel, ristoranti, negozi, tour operator e molte altre attività hanno riaperto in Ruanda.

Parchi famosi come il Parco Nazionale dei Vulcani , il Parco Nazionale di Nyungwe e il Parco Nazionale di Akagera sono stati tutti riaperti ai turisti internazionali, ma è necessario seguire alcuni protocolli. Clicca sul nome di ogni parco per vedere le linee guida per i visitatori.

L'ente del turismo del Ruanda ha anche messo insieme offerte speciali per i turisti in arrivo.

Aggiornamento importante 26 agosto:

Il 26 agosto, il governo del Ruanda ha annunciato l'aggiornamento delle misure di prevenzione del COVID-19, dopo un'ondata di casi.

  • Gli spostamenti sono vietati dalle 19:00 alle 05:00 .
  • Continuano i limiti agli assembramenti di massa.
  • I bar all'interno di hotel e ristoranti restano chiusi. Alberghi e ristoranti sono autorizzati a operare.
  • Le frontiere terrestri rimangono chiuse, ad eccezione delle merci e dei cittadini ruandesi di ritorno e dei residenti legali.
  • L'aeroporto internazionale di Kigali rimane aperto con un programma di voli limitato.
  • Il trasporto pubblico tra Kigali e altri distretti è vietato. Il trasporto privato tra Kigali e altri distretti (ad eccezione del distretto di Rusizi) continuerà.

Sono ripresi i voli per il Ruanda?

I voli per il Ruanda stanno appena iniziando a riprendere, e si prevede che ne riprenderanno altri man mano che la domanda aumenta. RwandAir di solito vola direttamente a Kigali da: Bruxelles, Dubai, Tel Aviv e sperava di lanciare un volo diretto da New York prima che la pandemia colpisse. Questi voli non sono ancora ripresi, ma si prevede che riprenderanno presto.

visita il Ruanda ora aperto ai turisti

Credito fotografico: VisitRwanda.com

Consiglio interessante sul Ruanda:

I turisti amano il clima temperato dell'altopiano tropicale che non ti aspetteresti di vedere così vicino all'equatore. Poiché il Ruanda ha un'altitudine così elevata, le massime giornaliere si aggirano intorno ai 26°C e le minime intorno ai 16°C, tutto l'anno. Questo rende un ambiente perfetto per il trekking e altre attività di avventura all'aria aperta, di cui il Ruanda è ricco.

rwanda riapertura per il turismo internazionale

Per saperne di più : Vuoi vedere quali altri paesi sono aperti? Leggi la nostra lista completa dei paesi che ora riaprono al turismo

Fonti: VisitRwanda / RDB.rw /

Dichiarazione di non responsabilità: le notizie sulla riapertura del Ruanda sono in continua evoluzione e vengono aggiornate costantemente. Facciamo del nostro meglio per mantenere questo articolo aggiornato con tutte le informazioni più recenti, ma la decisione di viaggiare è in ultima analisi una tua responsabilità. Contatta il tuo consolato e/o le autorità locali per confermare l'ingresso della tua nazionalità e/o eventuali modifiche ai requisiti di viaggio prima del viaggio.

Per le ultime notizie di viaggio e discussioni sulla riapertura, unisciti alla nostra:

Pubblicato originariamente il 24 giugno 2020 con aggiornamenti

St. Vincent e Grenadine riaprono a tutti i turisti 1 luglio
Precedente
St. Vincent e Grenadine riaprono a tutti i turisti 1 luglio
Norwegian annulla tutte le crociere di novembre
Prossimo
Norwegian Cruises lancia nuove misure di salute e sicurezza per la riapertura

Peter

Sabato 21 novembre 2020

Può uno da un paese vicino come l'Uganda visitare anche senza viaggiare in aereo?

Daveon Davenport

Giovedì 24 settembre 2020

Airbnb conta come hotel designato? In realtà non è un hotel ma piuttosto una casa con 6 camere da letto vicino all'aeroporto.

Kashlee Kucheran

Venerdì 25 settembre 2020

Mi dispiace, non ho queste informazioni

segnare

Martedì 1 settembre 2020

Ciao, le tue informazioni sono corrette? Hai affermato che non è richiesta la quarantena all'arrivo, ma il sito web dell'ambasciata degli Stati Uniti in Ruanda afferma che i viaggiatori sono tenuti a mettere in quarantena per 24 ore all'arrivo negli hotel designati? Dice anche che il test pre partenza deve essere effettuato entro 120 ore prima della partenza, non 72 ore come sopra indicato. Quindi quali informazioni sono accurate? Sto cercando di trovare le informazioni più aggiornate sui requisiti del Ruanda. Grazie per il tuo blog sei molto utile.

Kashlee Kucheran

mercoledì 2 settembre 2020

Ciao Mark, abbiamo fatto un leggero aggiornamento. - Le ore sono ora 120 ore invece di 72 - L'avevamo elencato perché devi aspettare 8 ore per i risultati del test all'arrivo, che hanno portato a 24.

ekta garga

mercoledì 24 giugno 2020

Simpatico!