Salta al contenuto

New York metterà fine alla quarantena obbligatoria per i viaggiatori nazionali ad aprile

Andrew Cuomo, governatore di New York, ha dichiarato giovedì che a partire dal 1° aprile 2021, i viaggiatori nazionali non saranno più tenuti a mettere in quarantena dopo essere entrati a New York da un altro stato o territorio degli Stati Uniti.

New York è stato uno dei primi stati degli Stati Uniti ad attuare restrizioni di viaggio per i visitatori nazionali la scorsa primavera.

È stato annunciato la scorsa settimana che New York avrebbe accolto i viaggiatori nazionali che hanno ricevuto entrambe le vaccinazioni contro il Covid-19 senza la necessità di mettere in quarantena o autoisolarsi. L'annuncio aggiornato è per tutti i viaggiatori nazionali, indipendentemente dal fatto che siano stati vaccinati o meno.

New York metterà fine alla quarantena obbligatoria per i viaggiatori nazionali ad aprile

Nessuna quarantena per i viaggi nazionali a partire dal 1 aprile

Parlando ieri in un briefing, il governatore Andrew Cuomo ha annunciato che New York solleverà la quarantena e le restrizioni sui test per i viaggiatori nazionali in arrivo il 1° aprile 2021.

Veduta dall'alto del paesaggio urbano di Lower Manhattan

“Mentre lavoriamo per costruire ulteriormente la nostra infrastruttura di vaccinazione e ottenere più colpi d'armi, stiamo facendo progressi significativi nel vincere la corsa podistica tra il tasso di infezione e il tasso di vaccinazione, permettendoci di aprire nuovi settori della nostra economia e iniziare la nostra transizione a una nuova normalità in un mondo post-pandemia. Come parte di questa transizione, la quarantena per i viaggiatori nazionali non è più richiesta, ma è ancora consigliata come ulteriore precauzione».

Questa è una buona notizia per i viaggiatori nazionali negli Stati Uniti, poiché New York City è una delle destinazioni di vacanza più popolari del paese. Nel 2019 , 51,6 milioni di viaggiatori provenienti dagli Stati Uniti hanno visitato New York City.

Times Square New York City

Viaggio nazionale nello Stato di New York: cosa devono sapere i viaggiatori

Sebbene l'obbligo di quarantena per i viaggiatori nazionali scadrà il 1° aprile, i funzionari sanitari lo raccomandano ancora come ulteriore precauzione.

I viaggiatori nazionali devono continuare a compilare il modulo per i viaggiatori dello stato e aderire alle linee guida di sicurezza COVID fondamentali emesse dalle autorità statali e federali. Ciò comprende:

  • Monitoraggio dei sintomi fino al 14° giorno dopo l'arrivo a New York.
  • Rigorosa aderenza alle misure di sicurezza COVID, compresa l'igiene delle mani e l'uso di rivestimenti per il viso fino al giorno 14 (anche se completamente vaccinati).
  • Tutti i viaggiatori devono immediatamente autoisolarsi se si sviluppano sintomi. Le persone sintomatiche devono contattare l'autorità sanitaria pubblica locale o il proprio fornitore di assistenza sanitaria per segnalare questo cambiamento nello stato clinico e determinare se devono sottoporsi a test.
donne che indossano la maschera a New York City

Viaggio internazionale nello Stato di New York: cosa devono sapere i viaggiatori

Sebbene questa sia una buona notizia per i viaggiatori nazionali, non si applica ai milioni di viaggiatori internazionali che entrano a New York ogni anno. Per chi proviene dall'estero, resta ancora in vigore la quarantena obbligatoria con tante regole e restrizioni .

Torre dell'aeroporto Laguardia di New York

I viaggiatori che entrano a New York da un altro Paese devono ottenere un test negativo effettuato non più di tre giorni prima della partenza.

All'arrivo nello stato, i viaggiatori devono mettere in quarantena per tre giorni e fare un altro test Covid-19 il 4° giorno. Se i risultati sono negativi, possono lasciare la quarantena. Se i viaggiatori non ottengono un test negativo, sono necessari dieci giorni interi di quarantena.

Aereo passeggeri che vola nel centro di Manhattan al tramonto

I numeri dei casi cadono a New York

New York è stato uno degli stati più colpiti durante la pandemia, al secondo posto nel paese per nuovi casi pro capite. Cuomo ha affermato che i ricoveri in tutto lo stato sono al minimo dal 6 dicembre (4.735), mentre il tasso di positività giornaliera è del 2,77%, il più basso dal 21 novembre.

new york manhattan hudson

Sebbene questa sia una buona notizia, Cuomo ha avvertito i newyorkesi di non abbassare la guardia.

“Per sconfiggere questo virus una volta per tutte dobbiamo continuare a fare ciò che sappiamo funziona per fermare la diffusione, incluso indossare maschere, lavarci le mani e praticare il distanziamento sociale”. ha detto Cuomo.

Questa settimana lo Stato di New York ha anche ampliato la sua idoneità al vaccino per i residenti di età pari o superiore a 60 anni e ha ampliato i lavoratori essenziali che possono ricevere il vaccino.

Per saperne di più:

Assicurazione di viaggio che copre il Covid-19

Le 10 migliori destinazioni per le vacanze di primavera

I 10 migliori nuovi hotel negli Stati Uniti in apertura nel 2021

ISCRIVITI AI NOSTRI ULTIMI POST

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle ultime notizie di viaggio di unitapastorale.org, direttamente nella tua casella di posta

Dichiarazione di non responsabilità: le attuali regole e restrizioni di viaggio possono cambiare senza preavviso. La decisione di viaggiare è in ultima analisi una tua responsabilità. Contatta il tuo consolato e/o le autorità locali per confermare l'ingresso della tua nazionalità e/o eventuali modifiche ai requisiti di viaggio prima del viaggio. unitapastorale.org non approva i viaggi contro gli avvisi del governo

I visitatori di Cancun inizieranno a pagare la nuova tassa di soggiorno il 1 aprile
Precedente
I visitatori di Cancun devono pagare una nuova tassa di soggiorno a partire dal 1 aprile
La Thailandia considera l'apertura di punti di interesse turistico popolari ai viaggiatori da luglio
Prossimo
La Thailandia prevede di eliminare la quarantena per le destinazioni turistiche più popolari a luglio