Salta al contenuto

La Malesia prevede di riaprire le frontiere per il turismo a dicembre

La Malesia, una nazione che è completamente chiusa al mondo dall'inizio della pandemia di COVID-19, ha in programma di riaprire i suoi confini nel dicembre 2021 ai turisti internazionali.

La nazione del sud-est asiatico sta cercando di riaprire i suoi confini a dicembre, una volta che il tasso di vaccinazione degli adulti avrà raggiunto il 90% .

Skyline di Kuala Lumpur

Il primo ministro ha dichiarato in un'intervista ai media locali che dicembre è un buon momento per riaprire una volta che il tasso di vaccinazione raggiunge il 90%, ma è ancora troppo presto per confermare .

Il Primo Ministro ha suggerito di riaprire i confini di stato prima di riaprire il confine internazionale ai visitatori stranieri.

Giovane donna caucasica in piscina con vista su Kuala Lumpur

La Malesia aveva già riaperto la sua splendida isola di Langkawi ai turisti nazionali il mese scorso. I viaggiatori nazionali dovranno essere completamente vaccinati per recarsi sull'isola.

I viaggiatori dovranno inoltre fornire la prova di un test PCR negativo o di un test antigenico entro 48 ore dalla partenza e i viaggiatori devono fornire la prova del test PCR negativo allo sportello della compagnia aerea.

Isola di Langkawi

L'attuale lancio della vaccinazione in Malesia

Il governo malese ha dichiarato che riaprirà il confine internazionale una volta che il tasso di vaccinazione avrà raggiunto il 90% della popolazione adulta.

Attualmente, il tasso di vaccinazione della nazione è pari al 69,1 percento e il tasso di vaccinazione per gli adulti ha raggiunto l' 87,2 percento (appena il 2,7 percento in meno rispetto all'obiettivo di riapertura delle frontiere). Oltre il 94% degli adulti in Malesia ha ricevuto la prima dose di vaccinazione.

Finora, la Malesia ha somministrato 44.145.505 dosi di vaccinazione. Con l'attuale tasso di vaccinazione veloce – che è il più veloce in Asia – ci vorranno altri 22 giorni per vaccinare un altro dieci percento dell'intera popolazione.

Tuttavia, la Malesia dovrebbe raggiungere l'obiettivo di vaccinazione per adulti del 90% nelle prossime settimane, se non giorni.

COVID-19 in Malesia

Il rapido tasso di vaccinazione ha fatto sì che la Malesia abbia gradualmente iniziato ad aprirsi e a consentire alle persone completamente vaccinate di spostarsi di nuovo. Inoltre, il raggiungimento dell'obiettivo di vaccinazione da parte del governo significa che il Paese è pronto a riaprire completamente tutte le attività economiche e sociali prima della fine dell'anno.

La situazione del COVID-19 in Malesia

La Malesia ha avuto un 2020 di successo in termini di lotta al COVID-19. Per i primi 6 mesi, la nazione ha mantenuto i casi a due cifre . Tuttavia, come la maggior parte delle nazioni, la variante Delta ha colpito duramente il paese e i casi hanno iniziato a raggiungere una media di 7 giorni di 22.000 ad agosto.

I casi sono attualmente in calo in Malesia. L'attuale media di 7 giorni è di 11.910 , quasi la metà del numero di casi di 6 settimane fa.

Grotte di Batu a Gombak, Selangor, Malesia.

Riapertura del sud-est asiatico

Il sud-est asiatico è stato quasi totalmente chiuso dall'inizio della pandemia. Tuttavia, dopo 18 mesi brutali, questa parte del mondo sta finalmente mostrando segni di riapertura al turismo. Ecco alcuni esempi:

Tailandia

La Thailandia, una nazione con un enorme settore dei viaggi e del turismo, ha pianificato la sua riapertura negli ultimi sei mesi. La riapertura è già parzialmente iniziata con vari schemi Sandbox.

La Thailandia ha dichiarato che ora sta riducendo il periodo di quarantena nelle destinazioni Sandbox fino a 7 giorni invece di 14 per i turisti completamente vaccinati.

Spiaggia di Koh Samui

Vietnam

Il Vietnam è stato chiuso per tutta la pandemia. Tuttavia, il paese sta pianificando di riaprire i suoi confini nel 2021. Il governo ha proposto una riapertura di Phu Quoc ai turisti internazionali completamente vaccinati.

Ma il governo ha deciso di posticipare la data di riapertura di Phu Quoc fino alla fine del 2021 a causa della lentezza dei tassi di vaccinazione.

Spiagge di Phu Quoc

Singapore

Singapore ha in programma di riaprire i suoi confini ormai da mesi. Tuttavia, i casi elevati di COVID-19, nonostante l'alto tasso di vaccinazione, hanno impedito al Paese di riaprire completamente. Detto questo, Singapore sta ancora pianificando di riaprire ai visitatori completamente vaccinati nel 2021.

Indonesia

Bali , l'isola estremamente popolare dell'Indonesia, riapre questo mese ai viaggiatori statunitensi e britannici completamente vaccinati dopo 18 mesi di chiusura quasi completa.

Sembra che molte parti del sud-est asiatico dovrebbero essere completamente riaperte all'inizio del 2022, se non alla fine del 2021, dopo due dolorosi anni di chiusura.

Per saperne di più:

Assicurazione di viaggio che copre il Covid-19

JetBlue lancia una nuova rotta di volo per Londra

Nuova compagnia aerea statunitense per il tempo libero Aha! Rivelate le nuove rotte di volo inaugurali

ISCRIVITI AI NOSTRI ULTIMI POST

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle ultime notizie di viaggio di unitapastorale.org, direttamente nella tua casella di posta

Dichiarazione di non responsabilità: le attuali regole e restrizioni di viaggio possono cambiare senza preavviso. La decisione di viaggiare è in ultima analisi una tua responsabilità. Contatta il tuo consolato e/o le autorità locali per confermare l'ingresso della tua nazionalità e/o eventuali modifiche ai requisiti di viaggio prima del viaggio. unitapastorale.org non approva i viaggi contro gli avvisi del governo

Frontier Airlines annuncia 12 nuove rotte incentrate su Cancun e Tampa
Precedente
Frontier Airlines annuncia 12 nuove rotte tra cui Cancun e Tampa
Le Hawaii prorogano le restrizioni relative al Covid-19 per altri 60 giorni
Prossimo
Le Hawaii prolungano le restrizioni di viaggio e i requisiti per la maschera di 60 giorni in più