Salta al contenuto

La Dominica riapre le frontiere per il turismo il 7 agosto

L'isola caraibica di Dominica ha riaperto i suoi confini al turismo internazionale il 7 agosto 2020.

Denise Charles , ministro per il turismo, i trasporti internazionali e le iniziative marittime, ha dato l'annuncio a fine luglio.

Pier in dominica

Tutti i viaggiatori saranno tenuti a seguire nuovi protocolli sanitari per l'ingresso nell'isola.

Dalla riapertura ad agosto, Dominica ha aggiornato alcune volte i suoi requisiti di ingresso. Di seguito troverai informazioni accurate al 15 dicembre 2020.

Quali paesi possono visitare la Dominica?

Il Commonwealth della Dominica riaprirà ai viaggiatori di tutti i paesi, ma avrà requisiti di ingresso diversi in base al rischio.

Classificazione dei rischi per i viaggi in Dominica

Il rischio del viaggiatore si basa sul fatto che si trova in uno dei paesi sottostanti per almeno 21 giorni e viaggia direttamente in Dominica. Se una nazione a rischio più basso deve passare attraverso una nazione a rischio più alto, verrà utilizzato il rischio più alto. (Esempio: un viaggiatore a basso rischio proveniente dalla Norvegia in transito negli Stati Uniti ad alto rischio sarà trattato come un viaggiatore ad alto rischio)

Caricom Travel Bubble include:

Barbados

Paesi a basso rischio:

Antigua e Barbuda, St. Vincent e Grenadine, Grenada, St. Kitts e Nevis, Montserrat, Anguilla, Isole Cayman, Norvegia, Islanda, Nuova Zelanda, Bermuda, BVI, Groenlandia, Singapore, Isole Turks e Caicos

Paesi a medio rischio :

Finlandia, Svezia, Nigeria, Svizzera

Paesi ad alto rischio:

Curacao, Canada, Italia, Giamaica, Trinidad e Tobago, Guyana, Belize, Guadalupa, Martinica, Stati Uniti, Brasile, India, Russia, Sud Africa, Perù, Messico, Haiti, Colombia, Cile, Spagna, Iran, Regno Unito, Francia , Germania, Argentina, Repubblica Dominicana, Giappone, Ecuador, Bolivia, Panama, Aruba, Suriname, Sint Maarten / Saint Martin, St. Lucia

Requisiti di ingresso PER TUTTI I PAESI

  • I viaggiatori devono compilare un questionario online con almeno 24 ore di anticipo e mostrare la loro autorizzazione al viaggio.
  • Sottoponiti a un test rapido all'arrivo

(e, eccetto la bolla Caricom)

  • Tutti i viaggiatori devono ottenere un risultato negativo del test COVID-19 (PCR) registrato da 24 a 72 ore prima di arrivare in Dominica.
Cascata in Dominica

Requisiti di ingresso aggiuntivi per:

Paesi a basso rischio –

  • I viaggiatori saranno monitorati (per telefono o di persona) per 7 giorni presso il loro hotel o luogo di residenza

Paesi a medio rischio

  • I viaggiatori saranno monitorati (per telefono o di persona) per 14 giorni presso il loro hotel o luogo di residenza
  • È possibile eseguire un test PCR il giorno 5 per terminare il monitoraggio
snorkeling

Paesi ad alto rischio –

  • Dopo che il test rapido viene somministrato all'arrivo, a condizione che sia negativo, i viaggiatori verranno portati in una quarantena governativa, o in un luogo approvato dal governo, per 5 giorni.
  • Un test PCR verrà somministrato il giorno 5 per liberare il viaggiatore

Poiché i viaggiatori provenienti da paesi ad alto rischio devono essere messi in quarantena in una struttura governativa o in un alloggio "sicuro nella natura" approvato dal governo, ci sono alcune tasse/costi coinvolti. L'immagine sopra mostra ciò che i visitatori possono aspettarsi di pagare.

Roseau Dominica

“La riapertura delle frontiere sarà fatto in modo graduale, con i cittadini ha permesso di ritorno a casa dal 15 luglio in una fase per i viaggi in aereo [via] Douglas Charles e l'aeroporto di Canefield,” ha detto il ministro Charles in una conferenza stampa. “Tutti i viaggiatori, tra cui stranieri, possono viaggiare per l'isola natura dal 7 agosto, 2020, come parte della fase due della riapertura delle frontiere - se tutto va bene”, ha sottolineato.

La Dominica non ha avuto decessi per COVID-19 e solo 54 casi totali (precisi al 1 novembre 2020.)

È uno dei paesi meno colpiti al mondo e figura nell'elenco senza quarantena del Regno Unito .

Il governo è stato cauto sulla riapertura dei confini, soprattutto perché l'isola è specializzata in ecoturismo che promuove la salute respiratoria e si adatta ai requisiti di allontanamento sociale.

"Le linee guida per la salute e la sicurezza sono state attentamente deliberate e formalmente annunciate per ridurre al minimo la probabilità che nuovi casi di COVID-19 possano essere registrati una volta riaperti i confini", ha aggiunto il ministro Charles.

Soprannominata 'Nature Island', Dominica attrae visitatori non convenzionali in cerca di intimità, avventure ed esperienze di eco-lusso.

Per le ultime riaperture e domande sui viaggi, unisciti alla nostra:

L'articolo è stato originariamente scritto e pubblicato il 14 luglio 2020 con aggiornamenti

Le crociere statunitensi non salperanno almeno fino a ottobre: ​​CDC estende "No Sail Order"
Precedente
Le crociere statunitensi non salperanno almeno fino a ottobre: ​​CDC estende "No Sail Order"
Riapre in Canada uno dei parchi acquatici al coperto più grandi del mondo
Prossimo
Riapre in Canada uno dei parchi acquatici al coperto più grandi del mondo

crisun

domenica 4 ottobre 2020

deve esserci stato qualcosa di sbagliato nel testo qui

Paesi ad alto rischio:

Repubblica Dominicana, hanno incluso il proprio paese come ad alto rischio :)

Kashlee Kucheran

domenica 4 ottobre 2020

Questo articolo è per il paese "Dominica", che è diverso dal paese "Repubblica Dominicana"

SH

Martedì 18 agosto 2020

La Dominica è aperta ai visitatori... ma anche con un test PCR e un risultato del test antiobdy negativo all'arrivo, a TUTTI i visitatori viene data una quarantena obbligatoria per 14 giorni. Per un viaggio di una settimana non ne vale la pena.