Salta al contenuto

Paesi aperti ai viaggiatori vaccinati: la lista completa

È stato un lungo anno seduto a casa e sognando i giorni in cui potremo viaggiare di nuovo liberamente. C'è finalmente una luce alla fine del tunnel. Molti paesi cercano disperatamente di riaprire i loro confini per i turisti e iniziare a ricostruire le loro economie che sono state devastate dalla pandemia.

Con le vaccinazioni per Covid-19 in corso in tutto il mondo, era solo questione di tempo prima che le nazioni iniziassero ad aprire i loro confini per i viaggiatori che sono stati vaccinati.

Questo è l'elenco completo dei paesi aperti ai viaggiatori che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid-19. Aggiorneremo costantemente questo elenco con eventuali nuovi annunci, quindi assicurati di aggiungere questa pagina ai segnalibri e ricontrollare spesso!

amici che viaggiano alla stazione dei treni durante il covid

Mentre alcuni paesi hanno scelto di aprire i propri confini ai turisti vaccinati senza requisiti di ingresso come test o quarantene, altri paesi stanno prendendo una strada più precauzionale.

Essere vaccinati per Covid-19 fornisce protezione per il viaggiatore, ma gli immunologi non sono ancora sicuri se coloro che sono stati inoculati siano ancora trasmettitori del virus . I turisti vaccinati dovrebbero comunque indossare una mascherina e fare tutto il possibile per prevenire la diffusione inconsapevole del virus.

Coppia in viaggio in maschera

Paesi aperti ai viaggiatori vaccinati

Ultimo aggiornamento: 2 agosto 2021 Aggiunti/aggiornati di recente: Aruba , Repubblica Dominicana, St. Lucia, Egitto, Finlandia , Paesi Bassi , Regno Unito

Anguilla

Eccezione parziale per i viaggiatori vaccinati

A partire dal 14 aprile, i passeggeri completamente vaccinati possono ridurre il tempo di quarantena da 14 giorni a 7 giorni. A partire dal 1 luglio 2021, Anguilla rimuoverà l'intero periodo di quarantena per i viaggiatori completamente vaccinati.

Armenia

I passeggeri completamente vaccinati possono entrare in Armenia senza fornire un test PCR pre-volo, ma fonti ufficiali affermano ancora che i passeggeri sono "soggetti a test PCR all'arrivo". Alcuni dei nostri lettori hanno riferito che non è stato eseguito alcun test all'ingresso in Armenia con una prova di vaccinazione adeguata (sono trascorsi 14 giorni dall'ultima iniezione), ma preparati per ogni evenienza.

Aruba

Nel luglio 2021, Aruba ha iniziato a fare eccezioni al requisito del test PCR di 72 ore per i passeggeri che sono stati completamente vaccinati. Devono essere trascorsi 15 giorni dallo scatto finale e il passeggero deve anche avere il Digital Green Certificate dell'UE o la CommonPass Smart Health Card degli Stati Uniti.

Austria

(solo UE+)

A partire dal 19 maggio 2021, l' Austria consente l'ingresso senza test di prova della vaccinazione per l'UE e un piccolo elenco di nazioni terze. Le vaccinazioni devono essere completamente complete, con almeno 22 giorni trascorsi dall'ultima iniezione. I tipi di vaccinazione riconosciuti sono gli stessi elencati dalla Commissione Europea. La prova della vaccinazione è valida solo per 9 mesi fino a quando non saranno effettuati ulteriori studi.

Bahamas

A partire dal 1° maggio 2021 le Bahamas faranno delle eccezioni per consentire ai passeggeri completamente vaccinati di saltare i test PCR . Il governo delle Bahamas richiede ai passeggeri vaccinati di portare la prova che sono stati vaccinati e che sono trascorse almeno 2 settimane da quando hanno ricevuto l'ultima vaccinazione. Con la prova della vaccinazione, non è richiesto alcun test PCR pre-volo.

Barbados

Eccezione parziale per i viaggiatori vaccinati

A partire dall'8 maggio 2021, Barbados ammorbidisce alcune delle sue rigide regole di ingresso per i turisti vaccinati . I passeggeri che sono stati completamente vaccinati dovranno comunque presentare un test PCR negativo per entrare, ma avranno regole più rilassate una volta sull'isola, come ridurre la quarantena obbligatoria di 7 giorni fino a 1-2 giorni.

Belize

Il governo del Belize ha aggiornato i suoi requisiti di ingresso per consentire ai turisti vaccinati di tutti i paesi di visitare senza fornire la prova di un test PCR/antigene negativo. I viaggiatori vaccinati possono ora mostrare la prova dei documenti di vaccinazione prima dell'imbarco, a condizione che l'ultimo trattamento sia stato somministrato almeno 2 settimane prima della data di arrivo.

Bosnia Erzegovina

La Bosnia ed Erzegovina ha iniziato a consentire ai passeggeri completamente vaccinati di saltare i test a partire dall'11 giugno 2021. I passeggeri devono far passare 14 giorni dall'ultima iniezione, ma ora possono entrare senza fornire una PCR o un test dell'antigene.

Bulgaria

La Bulgaria sta consentendo ai turisti completamente vaccinati provenienti da oltre 80 paesi di entrare senza test o quarantene, a partire dal 1 maggio 2021. Devono essere passati 14 giorni dallo scatto finale. Stanno accettando più tipi di vaccini di molti paesi, in particolare le nazioni dell'UE. I passeggeri possono essere completamente vaccinati con: J&J, Pfizer, Moderna, AstraZeneca, Sinopharm, Sinovac, Sputnik e Coviesheild.

Croazia

A partire dal 1 aprile 2021, la Croazia consente ai viaggiatori vaccinati di entrare senza dover rispettare il requisito del test PCR alternativo di 48 ore.

A differenza di altre nazioni, riconoscono chiaramente sia la versione a dose singola che quella a 2 dosi del vaccino. Il loro sito web del governo recita: “ certificato di vaccinazione per le persone che hanno ricevuto una seconda dose di vaccino COVID-19 più di 14 giorni prima. Eccezionalmente, nel caso di un vaccino ricevuto in una singola dose, un certificato di ricezione di una singola dose se la dose è stata ricevuta più di 14 giorni prima di attraversare il confine di Stato "

Oltre alla nuova eccezione al vaccino, la Croazia ha riaperto ancora una volta ai passeggeri terzi al di fuori dell'UE, a condizione che possano mostrare la prova di alloggio o attività turistica simile.

Cipro

A partire dal 10 maggio 2021, i passeggeri vaccinati provenienti da oltre 50 paesi (inclusi Stati Uniti, Canada, Regno Unito e altri) possono visitare Cipro senza test o quarantene.

Il Flight Pass dovrà comunque essere compilato entro 24 ore dal volo, ma non sarà richiesto alcun test PCR pre-imbarco o quarantena all'arrivo per coloro che possono dimostrare che sono trascorsi 14 giorni da quando sono stati completamente vaccinati.

Cipro sta inoltre riconoscendo 5 vaccini: Pfizer, Moderna, AstraZeneca, J&J e Sputnik .

Danimarca

(solo UE, + USA e Regno Unito)

La Danimarca sta facendo eccezioni per i viaggiatori dell'UE per saltare il test PCR/antigene di 48 ore, purché siano trascorsi 14 giorni da quando sono stati completamente vaccinati. La tessera/certificato di vaccinazione deve essere emesso da uno stato membro dell'UE/SEE e include solo i 4 grandi marchi.

A partire dal 5 giugno 2021, la Danimarca consentirà anche ai turisti completamente vaccinati provenienti da Stati Uniti e Regno Unito di entrare senza test/quarantena.

Repubblica Dominicana

La Repubblica Dominicana è aperta al turismo dal 2020 senza molte regole di ingresso (come test pre-volo o quarantene), ma il 3%-10% degli arrivi è ancora soggetto a un test covid di tipo etilometro casuale all'arrivo. A partire da luglio 2021, i passeggeri che sono stati completamente vaccinati saranno esentati da questo possibile test casuale all'arrivo.

Ecuador

A partire dal 22 marzo 2021, l' Ecuador consentirà ai passeggeri vaccinati di saltare il requisito del test, che è stato appena rivisto/accorciato da un test PCR di 10 giorni a un test PCR o antigene di 3 giorni.

Egitto

A partire da luglio 2021, i passeggeri possono ignorare i test PCR di 72 ore e 96 ore (a seconda dell'origine) per l'ingresso se sono completamente vaccinati. I vaccini accettati sono i Big 4, più Sinopharm, Sinovac e Sputnik. Tuttavia, il certificato di vaccinazione DEVE avere un codice QR, il che significa che le carte cartacee provenienti da Canada, Stati Uniti, ecc. non saranno valide.

El Salvador

El Salvador ha riaperto al turismo da tutti i paesi il 19 settembre 2020 e da allora ha richiesto a tutti gli arrivi di portare la prova di un test PCR negativo di 72 ore per l'ingresso.

A partire dal 15 aprile 2021, i viaggiatori vaccinati possono portare la prova di aver ricevuto il trattamento completo e saranno esentati dall'obbligo del test PCR.

Finlandia

Il 12 luglio 2021, la Finlandia consentirà ai viaggiatori completamente vaccinati provenienti da 17 paesi di entrare senza test o quarantene . Tutti i paesi del mondo sono stati aggiunti a partire dal 26 luglio 2021. La Finlandia accetta 6 tipi di vaccini, purché siano trascorsi 14 giorni dalla somministrazione dell'ultima dose.

Francia

A partire dal 9 giugno 2021, i visitatori completamente vaccinati provenienti dai paesi "arancioni", ovvero la maggior parte del mondo, inclusi Stati Uniti, Canada e Gran Bretagna, non dovranno più mettere in quarantena all'arrivo o giustificare i motivi del loro viaggio in Francia . Tuttavia, dovranno fornire un test PCR negativo non più vecchio di 72 ore o un test antigenico negativo eseguito non più di 48 ore prima.

Georgia

Il Ministero degli Affari Esteri ha riferito che a partire dal 1 febbraio 2021, tutti i turisti internazionali che desiderano entrare in Georgia in aereo possono ora farlo, purché abbiano ricevuto entrambe le dosi del vaccino contro il Covid-19 e possano fornire il loro certificato di prova.

I viaggiatori che sono stati vaccinati possono entrare in Georgia senza test o quarantene.

tbilisi al tramonto georgia

Germania

I viaggiatori autorizzati in Germania, anche i viaggiatori di terze parti a partire dal 25 giugno 2021 , che sono stati vaccinati contro il Covid-19 non dovranno più eseguire il test all'arrivo o la quarantena a meno che non provengano da un'area in cui sono prevalenti varianti di preoccupazione (come India, Brasile, Sud Africa, ecc.)

I 4 grandi vaccini sono riconosciuti dalla Germania e devono essere trascorsi 14 giorni dall'ultima/ultima dose del vaccino.

Grecia

A partire dalla fine di aprile 2021, la Grecia consentirà ai viaggiatori vaccinati provenienti da Stati Uniti, Regno Unito, Israele, Serbia e nazioni dell'UE di entrare senza test o quarantene. A partire dal 14 maggio, la Grecia prevede di estendere l'ingresso senza test a tutti i paesi, purché siano completamente vaccinati.

Grenada

Eccezione parziale per i viaggiatori vaccinati

A partire dal 1 maggio, Grenada ha reso l'ingresso leggermente più facile per i turisti vaccinati. Coloro che possono dimostrare che sono trascorsi 14 giorni dall'ultima iniezione ora dovranno solo mettere in quarantena per un massimo di 48 ore dall'arrivo, invece dei 5 giorni interi.

I visitatori dovranno comunque fornire un test PCR negativo di 72 ore per entrare ed essere soggetti a un altro test all'arrivo, i cui risultati negativi porranno fine alla quarantena "fino a 48 ore".

Guatemala

Nel febbraio 2021 il Guatemala ha aggiornato le sue regole ufficiali di ingresso per includere i viaggiatori che sono stati vaccinati.

I turisti possono entrare senza restrizioni (nessun test/quarantena) se possono presentare la prova di aver ricevuto 2 dosi complete. L'ultima dose deve essere stata somministrata non meno di 2 settimane prima della data del viaggio.

ripresa del turismo in guatemala

Honduras

A partire da giugno 2021, i passeggeri completamente vaccinati possono saltare il requisito del test negativo di 72 ore per entrare in Honduras.

Ungheria

Eccezione parziale per cittadini vaccinati e viaggiatori di nazioni confinanti

I cittadini e i residenti ungheresi che sono stati completamente vaccinati possono ora tornare a casa senza quarantene o test. Inoltre, gli stranieri con un certificato di immunità rilasciato da Serbia, Montenegro, Bahrein, Croazia o Slovenia possono ora entrare in Ungheria e saranno anche esentati da test o quarantene.

Islanda

Il governo islandese ha annunciato che i viaggiatori di tutti i paesi che sono stati vaccinati contro il Covid-19 avranno accesso gratuito a restrizioni a partire dal 18 marzo 2021. I viaggiatori che presentano un certificato di vaccinazione internazionale non dovranno sottoporsi a test o misure di quarantena.

Aggiornamento del 27 aprile : l'Islanda ha ripristinato i test all'arrivo, anche per i passeggeri vaccinati, a partire dal 27 aprile 2021. Tutti devono essere sottoposti a test all'arrivo in Islanda. Il vantaggio per i passeggeri vaccinati è che devono solo aspettare in "quarantena" da 2 a 24 ore prima che i risultati dei test tornino, mentre i viaggiatori non vaccinati devono mettere in quarantena da 5 a 6 giorni.

Irlanda

Eccezione parziale per i viaggiatori vaccinati

A partire da metà maggio, la maggior parte dei passeggeri che volano in Irlanda dovrà completare una quarantena di 14 giorni in hotel all'arrivo. Recentemente hanno fatto alcune eccezioni a questa regola per i viaggiatori completamente vaccinati.

I passeggeri che hanno ricevuto il trattamento vaccinale completo e hanno lasciato passare 14 giorni potranno invece saltare la quarantena dell'hotel e autoisolarsi a casa. Dovranno comunque presentare un test PCR di 72 ore negativo per entrare.

A partire dal 19 luglio , i passeggeri vaccinati provenienti da paesi come Stati Uniti , Regno Unito e altri potranno entrare in Irlanda senza test o quarantene.

Italia

Il 21 giugno 2021, i paesi terzi approvati (in particolare Stati Uniti e Canada ) possono entrare in Italia senza test o quarantene, a condizione che dimostrino di essere completamente vaccinati con uno dei Big 4.

Kosovo

A partire da maggio 2021, i passeggeri possono saltare il test PCR di 72 ore per entrare in Kosovo se possono dimostrare di essere stati completamente vaccinati. Devono essere passate due settimane da quando è stata somministrata l'ultima iniezione.

Kirghizistan

I passeggeri che entrano in Kirghizistan che sono stati completamente vaccinati non saranno più tenuti a portare anche la prova di un test PCR di 72 ore negativo. I siti ufficiali menzionano che i test potrebbero ancora essere eseguiti all'arrivo, ma in pratica non si verificano frequentemente.

Lettonia

(Solo viaggiatori UE+, esenzione parziale)

A partire dal 13 maggio 2021, i passeggeri completamente vaccinati che entrano in Lettonia non saranno più soggetti alla necessaria quarantena di 10 giorni. Tuttavia, questa è solo un'esenzione parziale, poiché sono ancora necessari test PCR di 72 ore per chiunque provenga da un paese con più di 50 casi ogni 100.000 abitanti. Devono essere passati 15 giorni dall'ultimo scatto. I grandi 4 marchi sono accettati.

Libano

Il Libano ha annunciato che i turisti che presentano la prova di un certificato di vaccinazione non dovranno essere messi in quarantena all'arrivo.

Aggiornamento: dall'aprile 2021 i viaggiatori vaccinati sono ora esentati anche dal presentare un test PCR negativo di 96 ore per entrare in Libano. Tuttavia, un secondo test PCR può essere eseguito all'arrivo in aeroporto.

Il Libano ha riaperto al turismo: tutto quello che c'è da sapere

Lituania

La Lituania, a partire dal 22 febbraio 2021, consente ora ai passeggeri UE+ completamente vaccinati di essere esentati dal test PCR pre-volo di 48 ore e dai requisiti di isolamento di 10 giorni.

14 giugno 2021, questo si è aperto anche a paesi terzi. I grandi 4 grandi marchi sono attualmente accettati.

Malta

A partire da metà luglio 2021, a causa di varianti, Malta consente l' ingresso solo ai viaggiatori vaccinati provenienti dalle nazioni dell'Ambra . Hanno sospeso il loro test PCR per il programma di ingresso e consentendo solo passeggeri completamente vaccinati con prova di vaccinazione da parte delle autorità maltesi, NHS o certificato verde digitale dell'UE.

Per i viaggiatori statunitensi: fino al 31 luglio 2021, la carta CDC cartacea sarà sufficiente come prova. Dopo il 1 agosto 2021, sarà accettata solo la prova digitale tramite l'app Verifly.

Maldive

A partire 20 aprile, i passeggeri completamente vaccinati possono ora saltare la PCR prescrizioni di prova di 96 ore. Invece di fare un test, i viaggiatori vaccinati porteranno il loro certificato di vaccinazione che dimostri di aver ricevuto l'ultimo (o singolo colpo per J&J) almeno 14 giorni prima di entrare alle Maldive.

Aggiornamento del 3 maggio 2021: a partire dal 3 maggio , coloro che sono completamente vaccinati avranno bisogno di un test pre-volo, effettuato non più di 96 ore prima dell'arrivo.

maldive nessun test per turisti vaccinati

Moldavia

La Moldova sta ora facendo eccezioni per i viaggiatori in possesso di un certificato di somministrazione del vaccino COVID-19.

Attualmente, la maggior parte dei paesi può visitare la Moldova con una quarantena di 14 giorni, ma i turisti vaccinati potranno aggirare completamente la quarantena. La Moldova pubblica anche un elenco di paesi "rossi" ogni 2 settimane di cui non è consentito l'ingresso, ma ha anche fatto eccezioni alla vaccinazione anche per le nazioni "rosse".

Montenegro

A partire dal 15 marzo 2021, il Montenegro consente ora ai passeggeri completamente vaccinati di saltare i test e/o i requisiti di quarantena.

Invece di fornire la prova di un test PCR negativo di 48 ore, i viaggiatori possono mostrare la prova della vaccinazione. L'ultima o la seconda dose deve essere somministrata almeno 7 giorni prima di entrare con un certificato di vaccinazione compilato.

Il Montenegro ha riaperto al turismo: tutto quello che c'è da sapere

Marocco

A partire dal 15 giugno 2021, il Marocco consente ora ai turisti vaccinati di 120 paesi di saltare i test PCR per l'ingresso. È necessaria la prova di essere completamente vaccinati e il modulo di iscrizione. I bambini sotto gli 11 anni sono esenti.

Nepal

Eccezione parziale per i viaggiatori vaccinati

Il Nepal sta ora facendo alcune eccezioni per i viaggiatori vaccinati. I viaggiatori che possono mostrare la prova della vaccinazione potranno saltare la quarantena obbligatoria di 7 giorni, ma dovranno comunque mostrare la prova di un test PCR di 72 ore per l'ingresso.

Olanda

A partire dal 1 luglio 2021, i passeggeri completamente vaccinati provenienti da paesi al di fuori dell'UE possono ora entrare nei Paesi Bassi. Attualmente sono accettati 7 tipi di vaccino, tra cui Covisheild, Sinopharm e Sinovac, purché siano trascorsi 14 giorni dal trattamento finale. Non verranno applicati test o quarantene.

Panama

Il ministro della Salute di Panama, Luis Francisco Sucre, ha annunciato che in un recente consiglio governativo è stata raggiunta una decisione che consentirà ai turisti vaccinati di aggirare i test e/o i requisiti di quarantena per l'ingresso a Panama.

Ha affermato che finché i viaggiatori possono dimostrare di aver ricevuto entrambe le dosi del vaccino, possono entrare a Panama senza mostrare la prova di una PCR negativa o di un test dell'antigene, che è attualmente richiesto per l'ingresso.

Polonia

Il governo polacco ha annunciato che tutti i viaggiatori provenienti da paesi approvati che sono stati vaccinati per Covid-19 saranno esentati dalla quarantena obbligatoria di 10 giorni .

I viaggiatori vaccinati dovranno presentare la prova di un certificato internazionale di vaccinazione.

Veduta aerea della città vecchia di Gnask, Poland

Romania

La Romania ha revocato il divieto di viaggio agli arrivi stranieri a partire dal 1 giugno 2021 e ha classificato tutti i paesi in liste verdi, gialle o rosse in base al rischio. I passeggeri delle liste gialle e rosse possono mostrare la prova di essere completamente vaccinati per aggirare i test PCR e le quarantene.

I viaggiatori dovranno attendere almeno 10 giorni dopo la seconda vaccinazione contro il Covid-19 prima di recarsi in Romania.

Seychelles

Eccezione parziale per i viaggiatori vaccinati

Le Seychelles hanno aperto le frontiere ai turisti vaccinati senza dover mettere in quarantena per 10 giorni. I viaggiatori vaccinati devono attendere almeno 14 giorni prima di arrivare alle Seychelles e dovranno comunque fornire la prova di un test PCR Covid-19 negativo non più vecchio di 72 ore dall'arrivo. I turisti vaccinati di tutti i paesi sono ora i benvenuti in base ai normali requisiti per il visto.

Vedi i dettagli completi sulla riapertura delle Seychelles per i viaggiatori vaccinati .

Case di lusso alle Seychelles

Slovenia

A partire dal 13 febbraio 2021, qualsiasi cittadino/residente dell'UE in possesso di una prova di vaccinazione può entrare in Slovenia senza test o requisiti di quarantena.

A partire da giugno 2021, i viaggiatori provenienti da un ampio elenco di paesi rossi di terze parti possono anche mostrare la prova della vaccinazione per entrare senza test o quarantene, a condizione che la vaccinazione sia stata somministrata in uno Stato membro dell'UE o in un paese dell'area Schengen, Australia, Israele , Canada, Nuova Zelanda, Russia, Serbia, Regno Unito o Stati Uniti.

Spagna

La Spagna ha ufficialmente aperto le porte ai passeggeri completamente vaccinati di tutti i paesi il 7 giugno 2021. Devono essere trascorsi almeno 14 giorni dal trattamento finale, ma stanno accettando i 4 grandi marchi di vaccini, oltre a Sinopharm e Sinovac. Fino a quando il Green Digital Pass dell'UE non sarà pronto, la Spagna accetterà le carte cartacee CDC e NHS.

Sri Lanka

Eccezione parziale per i viaggiatori vaccinati

Lo Sri Lanka ha modificato i requisiti di ingresso per facilitare i turisti vaccinati, ma non stanno ancora rimuovendo tutte le barriere. I passeggeri completamente vaccinati dovranno comunque eseguire un test PCR pre-volo e rimanere in un alloggio approvato per le prime 24-48 ore mentre viene eseguito un secondo test. Successivamente, i passeggeri vaccinati sono liberi di vagare per lo Sri Lanka. In confronto, i turisti non vaccinati devono rimanere nell'alloggio per un massimo di 14 giorni e persino eseguire un terzo test di "uscita" dopo aver lasciato il paese.

St. Barths

Eccezione parziale per i viaggiatori vaccinati

A partire da luglio 2021, St. Barths consentirà ai viaggiatori completamente vaccinati provenienti dai paesi Green e Orange di saltare la quarantena di 7 giorni, ma per l'ingresso è ancora necessario un antigene di 48 ore o un test PCR di 72 ore.

Santa Lucia

Eccezione parziale per i viaggiatori vaccinati

A partire dal 30 maggio 2021, St. Lucia offre ai viaggiatori completamente vaccinati più movimento e libertà sull'isola durante la visita. I passeggeri vaccinati dovranno comunque presentare un test PCR negativo, ma non dovranno rimanere in isolamento presso il proprio alloggio o fare solo tour approvati dal covid. I viaggiatori completamente vaccinati possono noleggiare auto, andare nei negozi locali, stare con la famiglia e gli amici, ecc.

St. Kitts e Nevis

Eccezione parziale per i viaggiatori vaccinati

Se siamo onesti, l'eccezione per i viaggiatori vaccinati di St. Kitts e Nevis non vale quasi la pena di essere inclusa in questo elenco, dal momento che è così minore. Tutti i visitatori vaccinati delle isole hanno ancora una lunga lista di requisiti di ingresso da soddisfare, tra cui la quarantena dell'hotel e più test PCR.

A partire dal 1 maggio 2021, i passeggeri completamente vaccinati ottengono queste 2 lievi eccezioni: una quarantena in hotel di 9 giorni anziché 14 giorni e nessun test PCR di uscita prima della partenza.

Svizzera

A partire dal 31 maggio 2021, la Svizzera farà eccezioni per i viaggiatori UE/SEE+ completamente vaccinati per saltare i requisiti dei test. I passeggeri approvati devono essere completamente vaccinati con uno dei vaccini Big 4 e non possono essere trascorsi più di 6 mesi dall'ultimo/ultimo colpo.

A partire dal 26 giugno 2021, la Svizzera ha aperto l'ingresso alla maggior parte dei paesi terzi, come ad esempio il Canada, a condizione che siano completamente vaccinati.

Tailandia

Eccezione parziale per i viaggiatori vaccinati

L'Autorità per il Turismo della Thailandia (TAT) ha annunciato che il Paese inizierà a concedere ai turisti vaccinati una quarantena più breve e potrebbe addirittura rinunciarvi del tutto . Il governatore della TAT, Yuthasak Supasorn, ha affermato che il programma per i turisti vaccinati sarà introdotto passo dopo passo. Il primo passo è una quarantena ridotta da 14 giorni a 3 giorni o la rinuncia del tutto, ha spiegato. Sebbene non sia stata data alcuna data di inizio confermata per il programma, il Governatore ha detto a Reuters: "Dobbiamo essere veloci perché vogliamo iniziare ad accogliere i turisti nel terzo trimestre",

Turista-in-Thailandia-eccitato-per-oceano-e-scogliere

Trinidad e Tobago

Eccezione parziale per i viaggiatori vaccinati

Trinidad e Tobago, dopo essere stati virtualmente isolati dal mondo dal marzo 2020, ha ora dichiarato che consentiranno l'ingresso agli stranieri vaccinati a partire dal 17 luglio 2021. I test PCR sono ancora necessari.

Tunisia

Eccezione parziale per i viaggiatori vaccinati

La Tunisia è il primo paese a fare un'eccezione per coloro che hanno ricevuto solo la PRIMA dose del loro trattamento vaccinale completo. Gli attuali requisiti di ingresso per la Tunisia includono la fornitura di un test PCR di 72 ore prima dell'ingresso, il completamento di una quarantena alberghiera di 7 giorni approvata dal governo e l'esecuzione di un altro test PCR da rilasciare.

Per aggirare 1 dei 2 test PCR e la costosa quarantena dell'hotel di 7 giorni, i passeggeri possono ora dimostrare di aver ricevuto

  • Almeno la 1a dose del vaccino AstraZeneca
  • Almeno 1 ° dose di vaccino AstraZeneca, Pfizer, o Moderna in combinazione con un certificato di recupero da una precedente infezione entro 6 mesi
  • O entrambi gli scatti/trattamento completo di J&J, AstraZeneca, Pfizer o Moderna.

tacchino

1 giugno 2021, la Turchia consente a tutti i passeggeri completamente vaccinati di saltare i test PCR e le quarantene . Questa regola si applica a tutti i paesi del mondo, ad eccezione di un piccolo elenco di 12 nazioni con varianti di interesse.

Devono essere trascorsi 14 giorni dalla dose finale e si presume che verranno riconosciuti i Big 4 (Moderna, AstraZeneca, J&J e Pfizer) insieme a Sinovac e Sputnik.

UK

Eccezione parziale per i viaggiatori vaccinati

A partire dal 2 agosto 2021, i residenti negli Stati Uniti e nell'UE completamente vaccinati possono entrare in Inghilterra dai paesi dell'elenco Amber senza la necessità di mettere in quarantena o eseguire il test del giorno 8. Tuttavia, sono ancora necessari il test pre-volo e il test del giorno 2.

Ucraina

A partire dal 2 giugno 2021, l'Ucraina ha lanciato le sue regole di esenzione dalla vaccinazione I passeggeri che possono dimostrare di aver ricevuto l'intero ciclo del trattamento vaccinale, con vaccini approvati dall'OMS, possono entrare in Ucraina senza test o quarantene. I vaccini approvati includono: Pfizer/BioNTech, AstraZeneca, Moderna, Jonhson & Johnson, Sinopharm e Sinovac.

coppia viaggiatori bagagli mascherine aeroportuali

Questo elenco verrà aggiornato frequentemente, ma i viaggiatori devono essere consapevoli che le attuali regole e restrizioni di viaggio possono cambiare senza preavviso. La decisione di viaggiare è in ultima analisi una tua responsabilità. Contatta la tua compagnia aerea, il consolato e/o le autorità locali per confermare l'ingresso della tua nazionalità e/o eventuali modifiche ai requisiti di viaggio prima del viaggio. unitapastorale.org non approva i viaggi contro gli avvisi del governo

Per saperne di più:

Assicurazione di viaggio che copre il Covid-19

Le 10 migliori destinazioni durante la pandemia

Paesi senza restrizioni di viaggio

Linee di crociera che ora richiedono la vaccinazione dei passeggeri

Scritto originariamente il 28 gennaio 2021, con aggiornamenti

Precedente
6 motivi per cui il Paese della Georgia è il prossimo grande hotspot per i nomadi digitali
L'Australia riprenderà i viaggi internazionali quando l'80% della popolazione sarà vaccinato
Prossimo
L'Australia riprenderà i viaggi internazionali quando l'80% della popolazione sarà vaccinato

LINDA MCCREESH

lunedì 16 agosto 2021

@Kashlee Kucheran, Ciao, sono un cittadino britannico in Sud Africa (paese della lista rossa) che sto cercando di viaggiare nel Regno Unito, sono stato vaccinato (J & J) e ho una tessera di vaccinazione e un certificato digitale del Ministero della Salute qui confermo che sono vaccinato. C'è un modo per tornare nel Regno Unito senza dover andare in quarantena in hotel, sto viaggiando con mio figlio di 14 anni. Si prega di avvisare. Grazie molto

Kashlee Kucheran

lunedì 16 agosto 2021

Poiché il Sudafrica è nella lista ROSSA, devi seguire tutti i requisiti di accesso, anche se sei stato completamente vaccinato. Ciò include il test pre-volo, la quarantena dell'hotel, altri 2 test e il modulo di localizzazione dei passeggeri

brenda

Venerdì 6 agosto 2021

Ciao, solo una nota importante per molti che leggono velocemente. Entrambi i tipi di viaggiatori possono visitare quasi tutti i paesi. Solo che alcuni paesi richiedono test anche per quelli no. Il che è stupido perché ora la ricerca mostra che i viaggiatori non vaccinati sono più a rischio di contrarre il covid da quelli vaccinati. SÌ. Aveva senso. Peccato che le persone ascoltino solo alcune persone.

cristiano

Venerdì 30 luglio 2021

Presto vedrai tutti quei paesi chiudere i loro confini ai viaggiatori vaccinati a causa delle nuove scoperte secondo cui i vaccini non sono efficaci contro le varianti.

ahahah

Venerdì 30 luglio 2021

Ciao Kashlee, conosci qualche web che mostra la restrizione di viaggio, compresi i giorni di quarantena per i turisti non vaccinati? Grazie !

Christina

Venerdì 30 luglio 2021

Pensavo che i Paesi Bassi/Olanda fossero aperti anche ai turisti vaccinati? (Almeno, americani vaccinati?)

brenda

Venerdì 6 agosto 2021

@Christina, è aperto a tutti, non importa. Quelli non vaccinati sono quelli più sicuri onestamente

Christina

Venerdì 30 luglio 2021

@Kashlee Kucheran, grazie! Anche la Repubblica Ceca?

Kashlee Kucheran

Venerdì 30 luglio 2021

Sì, aggiunto :)