Salta al contenuto

CDC aggiunge due famose isole caraibiche all'elenco "Non viaggiare"

Il Centro statunitense per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) ha aggiunto due famose isole caraibiche al suo più alto avviso (Livello 4: COVID-19 molto alto) prima delle vacanze di primavera.

Antigua e Barbuda e l'isola caraibica olandese Curaçao sono state entrambe aggiunte all'elenco dei paesi che i viaggiatori americani dovrebbero evitare a causa di un aumento positivo dei casi di COVID-19 nelle ultime settimane.

Le due isole si uniscono ad altre famose destinazioni turistiche dei Caraibi che condividono il più alto allarme, tra cui il Messico e Santa Lucia , che accolgono tutti i turisti americani.

CDC aggiunge due famose isole caraibiche all'elenco "Non viaggiare"

Cosa significa livello 4?

Sebbene il CDC raccomandi ancora alle persone di evitare tutti i viaggi in questo momento, l'agenzia aggiorna continuamente il suo elenco paese per paese in base al livello di rischio.

Il livello 4 è il più alto avvertimento del CDC. Significa che il rischio COVID-19 è molto alto e i viaggiatori dovrebbero evitare di viaggiare verso queste destinazioni.

Per determinare la designazione di un paese , il CDC utilizza i dati COVID-19 dell'Organizzazione mondiale della sanità, nonché i tassi di incidenza e le nuove traiettorie dei casi.

L'elenco di livello 4 del CDC comprende attualmente più di 150 altri paesi e territori, inclusi gli Stati Uniti. Anche l'Oman e lo Sri Lanka sono stati aggiunti all'elenco dei paesi ad alto rischio questa settimana.

Viaggio ad Antigua e Barbuda

Vista dei Caraibi da Shirley Heights, Antigua e Barbuda.

Antigua e Barbuda è stata una delle prime nazioni caraibiche a riaccogliere i visitatori, aprendo i suoi confini ai turisti internazionali nel giugno 2020.

Il paese ha goduto di bassi tassi di infezione da COVID per molti mesi fino all'inizio di febbraio, quando i numeri hanno iniziato a salire. Ha registrato 508 nuovi casi solo nell'ultimo mese. Secondo il tracker della John Hopkins University , Antigua e Barbuda hanno registrato un totale di 813 casi di COVID-19 e 21 decessi.

donna con maschera protettiva sulla spiaggia

Antigua e Barbuda è ancora aperta al turismo internazionale. I viaggiatori di tutti i paesi possono entrare con i normali requisiti per il visto, ma devono avere la prova dei risultati negativi di un test PCR, effettuato non più di 7 giorni prima dell'arrivo.

Tutti i turisti in visita durante la pandemia saranno tenuti a soggiornare in hotel e locande autorizzati; in caso contrario, sono soggetti a una quarantena di 14 giorni.

Ad Antigua è in vigore il coprifuoco dalle 18:00 alle 05:00 e i ristoranti sono aperti solo per il take-away. I bar sono attualmente chiusi.

Viaggio a Curaçao

Ponte galleggiante galleggiante a Willemstad, Curacao

Curaçao ha iniziato ad accogliere i turisti nel giugno 2020, aggiungendo altri paesi all'elenco a luglio e aprendosi infine a tutti i paesi il 1° gennaio 2021.

Secondo il tracker della John Hopkins University, Curaçao ha registrato più di 4.700 casi positivi e 22 decessi.

Curaçao è ancora aperta al turismo. Tutti i viaggiatori devono compilare una carta di immigrazione digitale e una carta di localizzazione dei passeggeri. I viaggiatori provenienti da paesi ad alto rischio devono presentare un test PCR COVID-19 negativo eseguito al massimo 72 ore prima della partenza da un laboratorio accreditato.

acqua turchese a curaçao

Curaçao chiede inoltre ai viaggiatori di avere una copertura assicurativa sufficiente per tutta la durata del loro soggiorno.

Quali isole dei Caraibi non sono nell'elenco di livello 4?

vista aerea della spiaggia in Repubblica Dominicana

Il CDC ha ancora diverse isole caraibiche elencate con livelli di rischio più bassi, alcune delle quali sono aperte ai turisti americani.

Livello 1 (COVID-19 Basso): Anguilla , Saint Kitts e Nevis , Isole Vergini britanniche , Isole Cayman , Sint Eustatius e Saba.

Livello 2 (COVID-19 moderato): Dominica e Grenada

Livello 3 (COVID-19 High): Bahamas , Montserrat e Trinidad e Tobago

Tornando negli Stati Uniti dai Caraibi

donne che attraversano l'aeroporto con la maschera

Il CDC richiede che tutti i viaggiatori internazionali presentino un test COVID-19 negativo prima di tornare negli Stati Uniti

Molti resort dei Caraibi ora offrono test antigenici rapidi e PCR in loco agli ospiti prima della partenza per gli Stati Uniti

Il CDC raccomanda inoltre ai viaggiatori di sottoporsi al test 3-5 giorni dopo il viaggio e di rimanere a casa e mettersi in quarantena per 7 giorni.

Per saperne di più:

Solo il 12% degli americani ha intenzione di viaggiare per le vacanze di primavera

Assicurazione di viaggio che copre il Covid-19

Le 10 migliori destinazioni in questo momento che sono aperte

ISCRIVITI AI NOSTRI ULTIMI POST

Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle ultime notizie di viaggio di unitapastorale.org, direttamente nella tua casella di posta

Dichiarazione di non responsabilità: le attuali regole e restrizioni di viaggio possono cambiare senza preavviso. La decisione di viaggiare è in ultima analisi una tua responsabilità. Contatta il tuo consolato e/o le autorità locali per confermare l'ingresso della tua nazionalità e/o eventuali modifiche ai requisiti di viaggio prima del viaggio. unitapastorale.org non approva i viaggi contro gli avvisi del governo

Il Belize ora consente ai viaggiatori vaccinati di entrare senza test
Precedente
Il Belize ora consente ai viaggiatori vaccinati di entrare senza test
I 5 migliori hotel in California per una vacanza primaverile
Prossimo
I 5 migliori hotel in California per una vacanza primaverile

Cary R Hanson

Sabato 6 marzo 2021

Ho visitato Antigua 3 volte da quando hanno aperto. Il governo sta facendo le cose giuste per proteggere tutti. Il problema è che alcune persone non ascoltano Ho visto persone di tutte le età ignorare le semplici regole che suggerirei al governo di multare queste persone. si spargerebbe la voce forse affiggere cartelli nelle aree del resort